L’Aero Club guarda al futuro

Un anno fortemente condizionato dalla pandemia, ma caratterizzato anche da importanti rinnovamenti per l’Aero Club “Francesco Baracca” di Lugo. Nonostante l’impossibilità di organizzare nuovi eventi e la parziale chiusura del primo semestre di quest’anno, l’Aero Club lughese è infatti riuscito a garantire senza sensibili interruzioni le sue attività a favore dei tanti soci iscritti e di coloro che vogliono diventare piloti.

Il 2020 ha visto anche un rilevante intervento tra le attrezzature dell’Aero Club, in particolare per quanto riguarda il simulatore di volo per elicottero: alcuni suoi componenti, come il sistema visual e il software sono stati aggiornati, permettendo così di aumentare le proposte formative che attualmente l’Aero Club assicura anche per allievi provenienti da altri Paesi europei.

All’aeroporto di Lugo continuano anche le attività della Scuola di volo. La parziale chiusura di questa primavera ha ridotto il numero di ore di volo svolte dal sodalizio, mentre con la riapertura molti sono stati i giovani che si sono avvicinati e successivamente iscritti alla prestigiosa Scuola di volo che oggi può contare più di 25 allievi iscritti, di età compresa tra i 17 e i 40 anni, pronti a raggiungere in breve tempo il brevetto d’aereo o di elicottero o semplicemente l’attestato di pilota da diporto sportivo. Attualmente, nel rispetto delle disposizioni in vigore, le lezioni teoriche si svolgono via web, con metodo “a distanza”, mentre l’attività di volo con istruttore prosegue regolarmente, consentendo il recupero delle ore di volo non effettuate a primavera.

“Guardiamo al nuovo anno con ottimismo – spiega il Presidente dell’Aero Club di Lugo Oriano Callegati -. In quest’anno così complicato non abbiamo smesso di pensare al futuro, rinnovando anche alcune infrastrutture dell’aeroporto, come ad esempio il bar, il ristorante, parte della foresteria allievi e della torre di controllo, a conferma che la policy condotta in questi ultimi anni, che vede l’Aero Club attivamente partecipe e apprezzato organizzatore di importanti eventi sul nostro territorio, è quella giusta. L’essere riusciti a fare squadra grazie alla partecipazione di molti nostri soci alle attività negli ultimi anni ha rappresentato e rappresenta la forza del nostro Club”.

Molti i progetti in cantiere previsti per il 2021, in particolare per quanto riguarda l’organizzazione di importanti eventi e lo sviluppo dell’area aeroportuale che sarà un valore aggiunto per tutto il territorio della Bassa Romagna.

Successo per i Trofei Crippa e Reggiani

Grande successo per il Trofeo Crippa e il Trofeo Reggiani, ospitati nell’aeroporto di Lugo nell’ultimo fine settimana. All’evento, organizzato dall’Aero Club di Milano in sinergia con l’Aero Club “Francesco Baracca” di Lugo, hanno partecipato alcuni tra i migliori piloti acrobatici nazionali che nello scorso fine settimana hanno incantato il pubblico con i loro spettacolari volteggi e acrobazie mozzafiato.

Nel corso dell’evento è stato presentato al pubblico l’ultimo velivolo giunto a Lugo dall’Inghilterra, che consentirà all’Aero Club di riportare la Scuola di acrobazia in terra di Romagna dopo anni di lunga inattività. Il velivolo, un Extra 200, è un monomotore acrobatico biposto di 200 Cv di potenza, con una velocità massima di 407 km/h, in grado di sostenere accelerazioni pari a +/- 8 g in versione biposto e +/- 10 g come singolo posto. Nato per la scuola acrobatica, il velivolo sarà a disposizione della Scuola dell’Aero Club e per le competizioni.

A riprendere l’evento c’era il TGR Emilia-Romagna che ha anche intervistato i piloti in gara.

Acrobazie aeree all’aeroporto di Lugo

Sabato 18 e domenica 19 luglio sarà possibile ammirare tante acrobazie aeree all’aeroporto di Lugo. Nel fine settimana l’Aero Club “Francesco Baracca” ospita infatti il 37° Trofeo Crippa e il 20° Trofeo Reggiani di acrobazia aerea.

All’evento, organizzato dall’Aero Club di Milano in sinergia con l’Aero Club “Francesco Baracca” di Lugo, saranno presenti alcuni tra i migliori piloti acrobatici nazionali che sarà possibile osservare e apprezzare nei loro spettacolari volteggi e acrobazie mozzafiato a partire già dalla mattinata di sabato 18 luglio, per concludersi nel tardo pomeriggio di domenica 19.

L’evento sarà inoltre l’occasione per presentare al pubblico l’ultimo velivolo giunto a Lugo dall’Inghilterra, che consentirà all’Aero Club di riportare la Scuola di acrobazia in terra di Romagna dopo anni di lunga inattività. Il velivolo, un Extra 200, è un monomotore acrobatico biposto di 200 Cv di potenza, con una velocità massima di 407 km/h, in grado di sostenere accelerazioni pari a +/- 8 g in versione biposto e +/- 10 g come singolo posto. Nato per la scuola acrobatica, il velivolo sarà a disposizione della Scuola dell’Aero Club e per le competizioni.

Tour in Sicilia

Ha riaperto da poco più di un mese, dopo la sosta forzata dovuta all’emergenza Coronavirus, ma l’Aero Club “Francesco Baracca” di Lugo scalda già i motori per decollare alla volta della Sicilia.

L’Aero Club lughese è infatti il responsabile della pianificazione del Raid aereo che porterà circa dieci velivoli in terra siciliana. Forte dell’esperienza accumulata dai propri piloti nell’organizzazione e nella condotta di simili attività, l’Aero Club ha suddiviso il programma in quattro giornate. Il decollo è previsto dall’aeroporto di Lugo nella mattinata di venerdì 3 luglio per raggiungere, nel tardo pomeriggio dello stesso giorno, Avola (Siracusa) dopo oltre 500 miglia. Per il secondo giorno del raid è previsto il trasferimento a Palermo Boccadifalco, mentre nella giornata di domenica 5 luglio il gruppo si dividerà in tre nuclei che sorvoleranno l’intera isola e alcune località della nostra bellissima penisola: Lavello (Pz), Sibari (Cs), Avola (Sr), Palermo, Pantelleria, Scalea (Cs) e Terni. Il rientro a Lugo è previsto per la serata di lunedì 6 luglio.

Un’attività complessa a cui prenderanno parte, appunto, circa dieci velivoli, alcuni in partenza dall’aeroporto lughese, mentre una parte raggiungerà il raid nel corso delle soste previste per i rifornimenti.

All’iniziativa partecipano equipaggi provenienti da tutta Italia: oltre a quelli dell’Aero Club di Lugo ci saranno velivoli di Aviosuperficie Esperti – Cellino San Marco (Br), Aviosuperficie Monticchio (Ta), Salerno, Aviosuperficie Aguscello (Fe) e Milano.

Acconsento al trattamento dei miei dati personali. Leggi la Privacy Policy.